Autori Posts by Paolo Novaresio

Paolo Novaresio

Laureato in Storia Contemporanea, dal 1975 viaggia a tempo pieno in Africa, ma anche altrove, con ogni mezzo. Ha vissuto gli angoli più remoti del continente, senza fretta; navigato tratti del Nilo Bianco, del Congo, del Niger e del lago Tanganika; percorso a piedi vaste regioni del Sahara e della Rift Valley. Collabora con quotidiani e riviste di viaggio, scrive articoli riguardanti la storia, l’arte e la civiltà africane. Dal 1996 a oggi ha pubblicato per White Star “Uomini verso l’ignoto. Storia delle grandi esplorazioni”, “Sahara”, “Ultima Africa”, “Africa flying high” e “I grandi fiumi del mondo”. Si dedica da sempre alla cultura materiale del viaggio e nel 2010 ha progettato e curato la Mostra L’uomo con la valigia in collaborazione con Fondazione Torino Musei.


50 POSTS 0 COMMENTS
Laureato in Storia Contemporanea, dal 1975 viaggia a tempo pieno in Africa, ma anche altrove, con ogni mezzo. Ha vissuto gli angoli più remoti del continente, senza fretta; navigato tratti del Nilo Bianco, del Congo, del Niger e del lago Tanganika; percorso a piedi vaste regioni del Sahara e della Rift Valley. Collabora con quotidiani e riviste di viaggio, scrive articoli riguardanti la storia, l’arte e la civiltà africane. Dal 1996 a oggi ha pubblicato per White Star “Uomini verso l’ignoto. Storia delle grandi esplorazioni”, “Sahara”, “Ultima Africa”, “Africa flying high” e “I grandi fiumi del mondo”. Si dedica da sempre alla cultura materiale del viaggio e nel 2010 ha progettato e curato la Mostra L’uomo con la valigia in collaborazione con Fondazione Torino Musei.
Mali. Tomba degli Askia a Gao (foto David Sessoms - WikiMedia Commons)

Mali, le origini di un impero tra storia e leggende

Canti e racconti epici intrecciati da elementi magici e leggendari tramandano da secoli la storia del Mali. Tutto questo non fa che aumentare il fascino di questo Paese, della sua gente frazionata in decine di etnie diverse.
Sudafrica. Cape Town. Montagna della Tavola

Cape Town, tra radici e nuove identità

Cosmopolita e tollerante, Città del Capo è il punto di partenza ideale per chiunque voglia rendersi conto di cosa bolle in pentola in Africa. Cioè molto.

Le vie delle perle

“Un viaggiatore in questo paese non porta provviste, … e nemmeno ducati o dracme. Deve portare con sé pezzi di sale e ornamenti o bigiotteria...
Carlo Piaggia, vagabondo del Nilo

Carlo Piaggia, vagabondo del Nilo

Chi era Carlo Piaggia? Un esploratore, un cacciatore, un mercante? Certo, tutto questo e anche qualcosa in più. Un uomo spinto dalla curiosità per il nuovo e l’Africa fu per lui l'occasione di un'esistenza diversa.

Cascate Vittoria

Le Cascate Vittoria si trovano al confine tra Zambia e Zimbabwe. Livingstone, che le scoprì nel 1855, le descrisse in modo estatico. E non si...
Dama Bianca

La Dama Bianca della Namibia

Nel 1918, il cartografo Reinhard Maack, durante l’esplorazione del massiccio di Brandberg, nel Damaraland, si imbattè in una delle più belle e interessanti pitture...

Notre Dame de la Paix

Altezza dell’edificio: 158 metri; diametro della cupola: 100 metri; capienza interna del santuario: 18.000 persone; sistema di illuminazione: 2248 proiettori ad alta luminosità; superficie...

Sven Hedin e i misteri del lago errante

“Da un anno intero io non ho potuto ridere per colpa tua, perché tu mi hai mentito, io non ho avuto nessuna gioia da...

Canto per l’Africa

In Africa spazio e tempo non sono entità coordinate. Tutto dipende dall’uomo: sono gli uomini che decidono e sanciscono lo scorrere del tempo, il dilatarsi...
Niger. Deserto del Ténéré, carovana

Niger, le carovane del sale

I dromedari sono carichi di grossi coni, dalla forma astrusa e irregolare. Sono pani di sale, provenienti dalle saline di Bilma e diretti ai lontani...

Griot

Trovatori, menestrelli errabondi, intrattenitori pubblici: i griot non sono solo dei cantastorie, che girano di villaggio in villaggio ad animare le feste popolari con...
La morte del capitano James Cook. Dipinto incompiuto di Johann Zoffany (1795 c.a.)

Cercando l’Australia. I viaggi di James Cook

Animato da una prepotente vocazione per gli oceani inesplorati, il capitano James Cook partì nel 1768 per il primo dei suoi tre viaggi di scoperta finanziati dalla Royal Geographic Society.