Guida ai Viaggi Low Cost

    di Liliana Monticone
    Autopubblicazione
    pp. 502
    € 25
    Versione ebook € 6,99

    Ci sono tanti suggerimenti e spunti utili per viaggiare bene, ma spendendo meno di quello che abbiamo sempre pensato, nella guida firmata da Liliana Monticone, la mamma blogger che – dopo aver messo le ruote alla sua famiglia – gira il mondo ogni volta che può, insieme al marito Roberto e alla figlia Valeria (co-autori del volume).
    Frutto delle tante avventure vissute lungo il pianeta, il libro offre una miriade di trucchi per risparmiare in viaggio, tutti realmente testati, raccontando come sia possibile scegliere un turismo responsabile, che valorizza le piccole realtà locali e sfrutta le risorse economiche di una famiglia normale.

    I segreti di Liliana partono dalla giusta organizzazione, che deve sfruttare il web in maniera mirata ma soprattutto stravolgere quello che, fino a qualche anno fa, era l’ordine con cui una famiglia pensava alla vacanza: periodo, destinazione, cose da visitare, luogo in cui dormire.
    La guida consiglia infatti di rovesciare la prospettiva, focalizzando innanzitutto quali destinazioni potrebbero piacere ma lasciando poi la mente aperta verso opportunità a cui non si avrebbe mai pensato prima.

    Spesso una piacevole scoperta può arrivare da una bella offerta scovata su Internet o magari da un’attenta “analisi” da compiere grazie a diverse applicazioni, che aiutano a monitorare i soldi spesi in viaggio.
    La guida illustra le principali (come Splitwise), insegnando ad usarle con successo, aggiungendo qualche altro espediente curioso: “Paragonare il costo del Big Mac al Mc Donald’s. Ci vuole un po’ di esperienza, ma è un metro di misura efficientissimo per capire quanti soldi ti serviranno per viaggiare in quella specifica destinazione”.

    La guida suggerisce anche di andare controcorrente, recandosi a nord quando tutti vanno a sud e cercando il freddo quando tutti vogliono il caldo, illustrando una serie di mete non comuni (come Groenlandia, Benin o Siberia) che possono regalare grandi meraviglie. Ma fra le pagine si impara anche a cavarsela tra uffici del turismo, aeroporti, visti, escursioni in barca, navi da crociera, autostrade, taxi, noleggio auto e mance al ristorante.

    Ovviamente non poteva mancare un’ampia sezione dedicata all’alloggio in hotel, dove l’autrice spiega come trovare le migliori offerte sia nei viaggi on the road in cui si cambia luogo ogni notte sia nelle lunghe permanenze.
    Altre soluzioni che vengono esaminate nel dettaglio sono l’affitto di un appartamento e lo scambio-casa, a cui si affiancano tutti i trucchetti per visualizzarne in anticipo la posizione grazie a un sapiente utilizzo delle mappe sul web.

    Non mancano neppure i consigli su come realizzare belle foto di luoghi lontani, su come effettuare il cambio del denaro in altre valute, su come fare shopping in maniera intelligente, ma anche su come studiare in maniera produttiva al ritorno (grazie all’esperienza di Valeria).

    A fine lettura, si ha la sensazione di aver viaggiato un po’ insieme alla bella famiglia di Liliana e di essere stati testimoni dei loro abbracci in Nepal, dei loro tuffi alle Bahamas, delle loro traversate nel Sahara, delle loro passeggiate nelle piantagioni di thè in Sri Lanka, della loro caccia alle foche in Irlanda e delle mille altre avventure dove una cosa soltanto è sempre uguale: il loro essere “una famiglia”, amorevole e riconoscente della vita, da festeggiare in ogni angolo di mondo.

    Per acquistare o scaricare l’anteprima vai su Guida ai Viaggi Low Cost