Viaggi

Viaggi

Diari, reportage, impressioni di viaggio, racconti di esperienze vissute in giro per il mondo.

Uzbekistan. Danze a Bukhara (foto Anna Alberghina)

Uzbekistan, Samarcanda e la Via della Seta

Dove si trovi esattamente l’Uzbekistan pochi lo sanno, ma quando si nomina Samarcanda tutto diventa chiaro e l’Uzbekistan prende immediatamente posto nella geografia e nella storia, come punto di passaggio obbligato della Via della Seta, reticolo di vie carovaniere dell’Asia Centrale.
Kenya, Rinoceronte del lago Nakuru

Kenya, un posto straordinario

Andare in Kenya? Per poi magari trovarsi su un pulmino zebrato con altri dieci disgraziati vestiti da boy scout? Oppure in spiaggia a Malindi, col rischio di incontrare Briatore? No, non sono più i...

Da Las Vegas a Mammoth Lakes

Ci sono momenti che segnano il viaggio, lo caratterizzano al punto da far sbiadire nel tempo il ricordo di altre giornate. Quel che le distingue dalle altre può essere un incontro, una tappa particolare, il...

Oman, il sultanato delle sabbie

Un suono acuto fende l'aria tersa dell'alba, è il richiamo dei beduini, stentoreo come una sirena, fra le dune delle Sharqiyah Sands. Il tempo in cui in Oman i cammelli erano l'unico mezzo di trasporto,...
Varani giganti di Komodo (foto Anna Alberghina)

Komodo, isola dei draghi

Komodo è un’isoletta di appena 600 chilometri quadrati, che fa parte dell’arcipelago indonesiano della Sonda. Non presenta particolari attrattive, ma è diventata famosa grazie al Varanus komodiensis, il più grande sauro vivente, l’ultimo discendente della megafauna del Pleistocene che qui ha trovato il suo habitat ideale.

Iran, Paese pieno di sorprese

Andare in Iran? Ma siamo matti? L’Iran è il capostipite degli stati-canaglia, il nemico numero uno dell’Occidente, un covo di fanatici guerrafondai. Una rassegna di orrori, insomma. O almeno così ci dicono stampa e...
Galapagos, Otarie orsine

Crociera nell’arcipelago delle Galapagos

Il viaggio si svolge in Ecuador e inizia con una crociera nell’arcipelago delle Galapagos, considerate la mecca del viaggio naturalistico e il tempio della diversità biologica per eccellenza: una sorta di paradiso per gli studiosi...
FuoriRotta 2018 - Punto a capo - foto Michele Cattani

Punto a capo

Racconto di un viaggio FuoriRotta #6
Un viaggio migratorio capovolto che parte da nord e si conclude a sud, dall’Europa al Mali, storico crocevia sociale e culturale dell’Africa sub-sahariana. Michele Cattani e Mattia Bertolini lo hanno percorso mettendosi in ascolto di tutte quelle voci e di quelle domande che hanno animato il loro passaggio. Un viaggio alla ricerca di un inizio, il verso dipende da che lato lo si guarda.

Attraverso il Nullarbor Plain

Comincia ad albeggiare, apro un occhio. Col naso schiacciato al finestrino, guardo un paesaggio surreale, mi volto ad osservare dalla parte opposta della vettura, ma lo scenario non cambia. Siamo a Rawlinna, il confine...
Gujarat. Donne del Kutch mostrano i loro ricami

Gujarat e le etnie nomadi del Kutch

Stato dell'India al confine con il Pakistan, il Gujarat ha subito nella sua storia invasioni e catastrofi naturali che hanno forgiato, nei secoli, i popoli che vi abitano. Alcuni gruppi etnici del distretto del Kutch, vivono ancora secondo uno stile di vita quasi medievale, come se, per loro, la storia si fosse fermata.

Cuba, da L’Avana a Vinales

Sta albeggiando, il cielo su L’Avana ha un colore rosato. Oggi si parte per la provincia di Pinar del Rio e la tappa è carica di aspettative: l’unica cosa certa è che dormiremo a Vinales, a circa 140 chilometri dalla capitale cubana, in una casa particular.
FuoriRotta 2018 - Loricato, piante che raccontano la Basilicata

Loricato, piante che raccontano la Basilicata

Racconto di un viaggio FuoriRotta #1
Ci sono voci che solo alcuni possono udire. Sono le voci delle piante, la memoria storica dei nostri luoghi che, con un’altra lingua, ancora raccontano il mondo com’era e, con la loro capacità di andare in profondità, ci suggeriscono come sarà. Il viaggio di Fabrizio Gerardo Lioy racconta questo, di come il verde sia molto più di un colore, suggerendoci sottovoce il coraggio di attraversarlo.