Autori Posts by Alberto Salza

Alberto Salza

Nasce a Torino nel 1944. Ricercatore free lance sulle tematiche antropologiche, è stato fino al 1993 coordinatore del Laboratorio di Ecologia Umana presso il Dipartimento di Scienze Biologiche, Antropologiche e Archeologiche dell’Università di Torino; collabora con il Museo di Etnografia ed Antropologia dell’Università di Torino e con i National Museums del Kenya. Da quarant’anni studia le strategie di sopravvivenza in Africa: dalle problematiche dei nomadi, alla risoluzione dei conflitti e alla progettazione partecipata nelle comunità rurali. Dal 2000 si occupa di programmi di sviluppo tra i pastori nomadi dell’Africa orientale, del Corno d’Africa e del Sud Sudan. Ha collaborato con l’UNICRI (UN Interregional Crime & Justice Research Institute) per la definizione del genocidio e la persecuzione dei crimini contro l’umanità in Darfur, Sudan. È membro del comitato scientifico del Centro piemontese di Studi Africani. Collabora con riviste divulgative e scientifiche ed è autore di numerose pubblicazioni.


28 POSTS 0 COMMENTS
Nasce a Torino nel 1944. Ricercatore free lance sulle tematiche antropologiche, è stato fino al 1993 coordinatore del Laboratorio di Ecologia Umana presso il Dipartimento di Scienze Biologiche, Antropologiche e Archeologiche dell’Università di Torino; collabora con il Museo di Etnografia ed Antropologia dell’Università di Torino e con i National Museums del Kenya. Da quarant’anni studia le strategie di sopravvivenza in Africa: dalle problematiche dei nomadi, alla risoluzione dei conflitti e alla progettazione partecipata nelle comunità rurali. Dal 2000 si occupa di programmi di sviluppo tra i pastori nomadi dell’Africa orientale, del Corno d’Africa e del Sud Sudan. Ha collaborato con l’UNICRI (UN Interregional Crime & Justice Research Institute) per la definizione del genocidio e la persecuzione dei crimini contro l’umanità in Darfur, Sudan. È membro del comitato scientifico del Centro piemontese di Studi Africani. Collabora con riviste divulgative e scientifiche ed è autore di numerose pubblicazioni.

Il babbuino

Io, con i babbuini maschi, litigo. La zuffa comincia a terra, quando riesco, con subdole manovre, a sorprenderne uno. La fase iniziale si limita...

I boscimani, uomini che vivono sui cespugli

Un'invocazione boscimane dice: «Aiutami. Guardami: ho fame. Guarda come mando i miei figli nel deserto. Fa' sì che trovino un animale. Se non un...
Leone del Kalahari con cucciolo - foto Charlesjsharp/WikiMedia

Il leone, predatore delle pianure

Se vi capita di sentire il ruggito di un leone, non preoccupatevi. Siete autorizzati a spaventarvi se sentite una sorte di tosse asmatica: la leonessa è vicina e ha fame.

Rinascimento El Molo

Il lago Turkana, in Kenya, vanta la più elevata cronodiversità al mondo. Il concetto è analogo alla biodiversità: laggiù, in un’area ristretta, si inciampa...