African style

Maschera Moukouji Pounou Tsangui
Maschera Moukouji Pounou Tsangui
Statua maschile cultura Nok
Statua maschile cultura Nok

Un ponte immaginario tra la grande scultura tradizionale dell’Africa nera e l’arte contemporanea africana e occidentale.
È l’ambizioso progetto di African style, mostra d’arte a cura di Bruno Albertino e Anna Alberghina, ospitata dal 17 ottobre 2015 al 17 gennaio 2016 nella suggestiva atmosfera di Palazzo Salmatoris in Cherasco (CN).

Maschere, statue, feticci, oggetti d’uso quotidiano – accomunati da grande eleganza espressiva e rigore formale – dialogheranno, seguendo il ritmo di cadenze emozionali, con opere pittoriche, scultoree e fotografiche di artisti contemporanei.

Ugo Nespolo. Maschera Moukouji Pounou Tsangui. Tecnica mista su carta a mano
Ugo Nespolo
Maschera Moukouji Pounou Tsangui
Tecnica mista su carta a mano

In un caleidoscopio fantastico sospeso tra passato e futuro saranno rappresentati i grandi temi dell’arte africana tradizionale in un perfetto equilibrio tra l’aspetto etnografico e quello estetico-formale, e troveranno spazio opere ispirate all’arte africana di Ugo Nespolo, Plinio Martelli, Titti Garelli, Renza Sciutto, Marian Heyerdahl;
fotografie di Anna Alberghina, Tomas D.W. Friedmann, Phil Borges;
lavori di importanti artisti contemporanei africani, nella sezione curata da Cesare Pippi.

Con il contributo storico di Paolo Novaresio e contributo critico di Armando Audoli.

L’african style è il complesso delle manifestazioni materiali e immateriali che definiscono l’estetica africana, un modo di essere e vivere che si esprime principalmente nella scultura sacra e profana, negli ornamenti e nelle decorazioni corporee.
È un sistema dinamico di valori sociali, estetici, funzionali e rituali, che ha profondamente influenzato l’arte e il modo di vivere del mondo occidentale.
Le avanguardie artistiche dei primi del ‘900 con Matisse, Picasso, Braque, Derain, Modigliani, Brancusi, Giacometti, trassero ispirazione dalla straordinaria purezza della forma e sintesi plastica dell’arte africana.
L’arte africana tradizionale, con la sua concezione geometrica degli spazi e la sua espressività, porta a una sublimazione dei contenuti artistici, pur partendo da valori magico-religiosi.
L’arte africana è vita, manifestazione del sacro, creatività, sovvertimento e rappresentazione simbolica e ieratica della realtà.

 

African Style 2015