Da Bra a Lourdes

Immagine di Team Idea Bici, da Bra a Lourdes in sella

Da un Santuario all’altro a colpi di pedali.
Il Team Idea Bici di Cherasco (Cuneo) partirà il prossimo 2 settembre per una “sei giorni” piuttosto impegnativa, visto che l’obiettivo è coprire i circa mille chilometri che separano il Santuario della Madonna dei Fiori di Bra e quello di Lourdes.

Non è la prima volta che il gruppo si cimenta in pedalate di lunga tratta, visto che lo scorso anno si è reso protagonista dell’iniziativa Da Bergoglio a Bergoglio, una biciclettata dal cuneese a Roma ispirata all’omonimia fra punto di partenza e di arrivo: una piccola borgata a Roreto di Cherasco e il cognome del Pontefice.

DSC_0123

Ancora una volta, a capitanare il gruppo ci sarà Matteo Romano Casavecchia, consigliere comunale di Cherasco e titolare del negozio Idea Bici, che anticipa come tutti i sei Immagine di Team Idea Bici, da Bra a Lourdes in sellacomuni francesi che faranno da tappa al percorso riceveranno in regalo un portabiciclette – da posizionare in un luogo a loro scelta – per sancire un’amicizia simbolica all’insegna delle due ruote.

“Scandiremo l’itinerario in sei tappe, ciascuna da 170-180 chilometri circa, per un totale di 8-10 ore in sella ogni giorno”, spiega Casavecchia. “Una tratta piuttosto impegnativa, riservata a chi ha un minimo di allenamento: abbiamo comunque sperimentato il gruppo lo scorso anno, in occasione della pedalata verso Roma e partiamo in tutta tranquillità”. Seppure non si trattasse del primo viaggio di squadra, “Da Bergoglio a Bergoglio” ha rappresentato una bella esperienza di affiatamento, attraverso alcune delle strade più belle d’Italia.

Immagine di Team Idea Bici, da Bra a Lourdes in sellaQuesta volta però il gruppo ha deciso di guardare al di fuori dei confini nazionali per cavalcare una felice coincidenza.
La “marcia verso Lourdes” coinciderà con i festeggiamenti annuali del Santuario della Madonna dei Fiori, quasi a voler passare un testimone di pace dopo un cammino di fatica e sudore.
“Raggiungeremo la meta il 7 settembre, proprio quando al punto di partenza di Bra si svolgerà invece la consueta processione, in cui la statua della Madonna verrà portata per le strade di Bra”.

Una manifestazione che si svolge ogni anno e che deriva da una lunga tradizione storica: nel dicembre 1336, a una giovane donna incinta apparve la Madonna, che la salvò da un gruppo di mercenari e, subito Immagine di Team Idea Bici, da Bra a Lourdes in selladopo, i cespugli di prugnolo fiorirono come in primavera: una festa che ogni volta richiama in città molti turisti e curiosi.
“Tenevamo molto a rispettare questa concomitanza di date, perché siamo certi che l’atmosfera sarà molto particolare”, commenta Casavecchia.

Al momento, sono circa trenta i partecipanti, ma sono ben accetti anche altri appassionati che vogliano aggregarsi (per un costo complessivo di 600 euro, alloggio compreso).
Ai loro famigliari invece è dedicato un bus che raggiungerà i ciclisti per gli ultimi tre giorni
(in questo caso, il costo è di 300 euro).
“Per strada, coordinare un gruppo così numeroso non è facile, perché bisogna formare piccole squadre di circa quindici persone per procedere in fila indiana in modo ordinato e senza pericoli. Ma il gran finale, soprattutto se vissuto insieme alle famiglie, ripaga di ogni fatica”.

Per chi desiderasse maggiori informazioni, può contattare direttamente Matteo Casavecchia all’indirizzo mail info@ideabici.it.

SHARE
Articolo precedenteItalia on the Road
Articolo successivoCascate Vittoria