Conoscere l’Irlanda non è mai stato così semplice

Castello di Dunluce, contea di Antrim

Conoscere l’Irlanda senza muovere un passo non è mai stato così semplice.
A Torino arriva un’occasione unica per conoscere musica, folklore, tradizioni e golosità dell’isola verde e magica.
Fra rievocazioni storiche, danze tipiche e giochi tradizionali, il Festival Irlandese ricostruisce – su una superficie di 5.000 metri quadrati – la tipica atmosfera goliardica degli Irish Pub, dei mercatini tradizionali, delle scuole d’armi, degli antichi villaggi rurali, delle fiabe e delle leggende gaeliche.

Ogni giorno, la grande protagonista sarà la musica, con una programmazione artistica che vanta nove gruppi di calibro internazionale, giunti appositamente dall’Irlanda: Johnny Gallagher and the Boxtie Band, Sean Gallagher Band, Clanadonia, The Rolling Waves, Imogen Gunner Band, Labrhas, Seven Glens, Natural Gas Band e Sean-Og, tutti pronti a far danzare al ritmo del sound Irish.

Tanto spazio verrà dedicato anche alla cultura celtica, grazie soprattutto alle riproduzioni di alcune fra le icone più rappresentative, come ad esempio la Croce, simbolo che – secondo una leggenda popolare irlandese – fu ideato da San Patrizio per rappresentare l’unione cosmica dei quattro elementi (fuoco, acqua, terra, aria), oppure Stonehenge, il celebre sito archeologico composto da un insieme circolare di grosse pietre erette, conosciute come Megaliti, uno dei luoghi più sacri e magici dei culti esoterici e spirituali.

Non mancherà ovviamente il giusto omaggio alla più importante e diffusa festività irlandese, il St. Patrick’s Day, in programma per giovedì 17 marzo, quando il festival celebrerà l’evento con danze, canti, giochi, allegria e il tipico simbolo della giornata, il trifoglio, che si potrà ritrovare sugli abiti, negli addobbi, nei cappelli e in qualunque altra decorazione utilizzata per i festeggiamenti.

Festival irlandese - TorinoNel frattempo, durante la passeggiata, si potranno ammirare mostre, abiti tradizionali, antichi strumenti musicali, kilt, mercatini, gallerie pittoriche e magari ci si lascerà coinvolgere nella gara della yarda, nel tiro alla fune o nel lancio del ferro di cavallo.

Fra le mostre fotografiche in programma c’è quella curata dal fotografo Samuele Mollo, che rappresenta l’estratto di uno speciale reportage realizzato durante un viaggio in Irlanda, durante il quale Samuele, viaggiando in auto, ha visitato e vissuto moltissimi luoghi, da quelli più celebri e conosciuti come Dublino o Cork a quelli non troppo famosi ma certamente caratteristici.

Una curiosità? Nel contesto del Festival Irlandese, le coppie che lo desiderino potranno unirsi in matrimonio secondo il rito Celtico, ufficiato dai Druidi del Villaggio Celtico. Si tratta di un rituale che sancisce l’unione tra due persone con una durata di prova di un anno e un giorno, al termine dei quali ci sarà la conferma definitiva o la possibilità di sciogliere il legame. Pronti a dire “sì” in maniera originale?

Festival Irlandese
Lingotto Fiere, Torino
11-12-13 e 17-18-19-20 marzo
Venerdì e sabato dalle 17.00 alle 03.00, domenica dalle 12.00 alle 03.00
Apertura eccezionale per il St. Patrick’s Day, 17 marzo, dalle 19.00 alle 03.00

Per maggiori informazioni: festivalirlandese.it