Da Ulisse a Kathmandu

Immagine di “Viaggi & viaggiatori, da Ulisse a Kathmandu, passando per Atlantide”, premio letterario “Il Salmastro”

Immagine di “Viaggi & viaggiatori, da Ulisse a Kathmandu, passando per Atlantide”, premio letterario “Il Salmastro”Si intitola “Viaggi & viaggiatori, da Ulisse a Kathmandu, passando per Atlantide” la quinta edizione del premio letterario “Il Salmastro”, un’iniziativa nata nel 2010 per stimolare la scrittura in tutti coloro che hanno un animo narratore e un racconto nel cassetto, lasciato lì, in attesa.

Partecipare è semplicissimo: entro il 10 marzo 2016, bisogna far pervenire un racconto alla segreteria – sfruttando l’indirizzo mail premio2016@ilsalmastro.org – riportando nell’oggetto cognome, nome e titolo del racconto.

La lunghezza dello scritto non deve superare le dieci cartelle standard (distribuendo trenta righe per ogni pagina) per un massimo complessivo di quindicimila battute, scritte con carattere Time new Roman dimensione 12.

Ovviamente, il tema deve essere Immagine di “Viaggi & viaggiatori, da Ulisse a Kathmandu, passando per Atlantide”, premio letterario “Il Salmastro”vagabondo: se è vero che nella vita non è importante il traguardo finale ma il percorso che si compie per arrivarci, il viaggiatore è colui che custodisce nel cuore, negli occhi e nella mente l’essenza del vero vivere.

Sono dunque ben accetti viaggi nello spazio, nel tempo, nella metafora, nell’immaginazione, nella fantasia: tutti percorsi insomma che servano per riflettere sul senso dell’esistenza per arricchire i lettori di esperienze e sapere.
Scrivere di “Viaggi e viaggiatori” significa far riemergere dal bagaglio dei ricordi le sensazioni visive di colori, atmosfere, panorami mozzafiato,
ma anche profumi indimenticabili, suoni mai uditi prima, sapori inesplorati.

Immagine di “Viaggi & viaggiatori, da Ulisse a Kathmandu, passando per Atlantide”, premio letterario “Il Salmastro”In fondo, la letteratura è piena di viaggi, dall’Odissea alla Divina Commedia, perché non si viaggia solo attraverso lo spazio, ma anche nel tempo.
Ed è questa anche la sfida del concorso, le cui informazioni per la corretta partecipazione sono disponibili sul sito www.ilsalmastro.org e sulla pagina Facebook “Il Salmastro Premio Letterario”.

Quest’anno, sarà possibile concorrere anche nella nuova sezione “fotoracconto”, dove il tema del concorso dovrà essere sviluppato attraverso uno scatto, pubblicato su Instagram, e un racconto breve contenuto nello spazio della didascalia.

c592dd_00dbbc4067ba41359dde8e949279ab6dA selezionare le immagini migliori saranno gli Instagramers Grosseto, decretando quali scatti potranno partecipare a mostra fotografica che sarà allestita a Follonica, in occasione della festa finale del concorso.

L’iscrizione per gli instagramers che vogliono partecipare è gratuita e gli hashtag da utilizzare sono #premiosalmastro2016 e #igersgrosseto.