Mamme con la valigia

Può una donna essere una mamma attenta, premurosa, presente e avere la valigia sempre pronta? Sembra proprio di sì. Bolognese, 45 anni, Cinzia Tubertini ha due figli, un marito e un motto: “Sì viaggiare”. Per professione, le piace organizzare avventure “su misura” in Polinesia, Oceano Indiano, Caraibi e Stati Uniti, attingendo ai ricordi delle sue personali esperienze in quei luoghi da sogno. Come riesce a conciliare lavoro e famiglia? Semplice. Con tanta volontà e grazie all’incontro con CartOrange, che conta oltre quattrocento consulenti per viaggiare in tutta Italia e si rivela un’azienda particolarmente amica delle donne, visto che il 65 per cento dei collaboratori, tra consulenti e staff, appartiene al gentil sesso.

Esperta nell’organizzazione di viaggi di nozze, per famiglie e vacanze benessere, Cinzia è entrata nel gruppo dieci anni fa: “Questo lavoro mi ha cambiato la vita, permettendomi di trasformare l’amore per i viaggi in una professione. Oggi che sono anche mamma, riesco a “incastrare” i miei appuntamenti con i clienti nei momenti in cui i bambini sono a scuola oppure alla sera, quando mio marito è già rientrato a casa. Poi, grazie a Internet, posso continuare a lavorare dopo averli messi a letto”. Cinzia ha iniziato a lavorare per CartOrange nel 2004 ed è tra i primi consulenti di viaggio che operano a Bologna.

“Viaggiare mi piace da sempre, per cui ho studiato le lingue e ho scelto lavori che mi consentissero di avere la valigia sempre in mano: prima ho fatto l’animatrice e poi mi sono occupata, come impiegata, dei rapporti con l’estero, in modo da muovermi spesso” racconta. A 36 anni decide di dare una svolta decisiva alla propria vita: lascia il lavoro fisso e si butta a capofitto nella sua passione per i viaggi, orientandosi verso una professione che le consentisse di farlo. Ma la scintilla si accende quando un amico le parla di CartOrange – che non è la solita agenzia viaggi, ma offre la possibilità di lavorare in autonomia, incontrando i clienti direttamente a casa loro – e lei decide di provarci.

“Non avevo esperienze lavorative precedenti nel settore, ma la formazione viene fornita dall’azienda e in me la passione era così forte che devo averli convinti” dice. Per Cinzia si realizza il sogno di una vita: fa quello che più le piace, cioè organizzare viaggi, e riesce anche a farlo bene, tanto che in un anno raggiunge diversi obiettivi e si guadagna la partecipazione a dei viaggi premio. Così, a sua volta, prepara spesso la valigia. In alcuni casi sono gli enti del turismo che la invitano per promuovere le destinazioni, e in pochi anni macina chilometri su chilometri e visita posti da favola. “Ai clienti piace la cura e l’attenzione con cui li seguo, così dopo la prima esperienza moltissimi ritornano. A quel punto già conosco i loro gusti e spesso mi scrivono mail del tipo: Ho le ferie il mese prossimo, dove mi mandi?”.

Nel 2007, Cinzia diventa mamma: “Ho avuto una gravidanza senza problemi, quindi sono riuscita a lavorare e viaggiare anche con il pancione. Dopo la nascita della bambina mi sono dovuta riorganizzare ma, grazie all’aiuto di nonni e marito, ho ripreso il lavoro e anche i viaggi”. Nel 2010 arriva anche un fratellino. Ora nella sua giornata concilia gli impegni di lavoro con quelli familiari: “La mattina accompagno i bimbi a scuola, durante il giorno lavoro da casa e poi fisso gli appuntamenti con i clienti in pausa pranzo o la sera, dopo che mio marito è rientrato dal lavoro, o il sabato, quando posso contare su nonni e zii che fanno da baby-sitter”.

E quando le capita di fare un viaggio, si parte: “Le destinazioni più recenti sono state Marsa Matrouh, sulla costa nord dell’Egitto affacciata sul Mediterraneo, con le sue bellissime spiagge bianche e il mare turchese, e il Kenya, dove ho potuto dormire in un campo tendato a cinque stelle nella savana e vedere tanti animali. L’anno scorso sono stata in Oman. Un viaggio indimenticabile da mille e una notte: ho dormito anche in un hotel a sei stelle e mi sono sentita una vera regina”. Attualmente, CartOrange ricerca cento consulenti in tutta Italia: per partecipare alle selezioni è possibile inviare il proprio curriculum dal sito www.cartorange.com. Chi è pronto a partire?