Ostelli in rosa

Ostelli in rosa - HostelBookers

Avete presente una viaggiatrice incallita, una di quelle che vanno dove vogliono, tolgono i tacchi per infilare un paio di scarpe da trekking e vogliono sentirsi come Mary Montagu o Freya Stark, ma senza rinunciare alle comodità tipicamente femminili? Per le donne sempre in viaggio, che la sera vogliono trovare un confortevole bagno privato, l’asciugacapelli in camera, una cassetta di sicurezza e un grande specchio per farsi belle, HostelBookers ha deciso di selezionare alcune fra le migliori strutture che hanno un occhio “rosa” di riguardo. Un regalo in anticipo per la festa dell’8 marzo, per assicurare sicurezza, comfort e privacy a chi – da sola o con un’amica al seguito – sta progettando di mettere lo zaino in spalla e partire.

PERLE ITALIANE…
Senza andare troppo lontano, nel cuore di Roma si trova Hostella, una sistemazione esclusivamente dedicata alle ragazze che si trovano fuori casa. La colazione completa è inclusa nel prezzo, così come connessione Wi-Fi e aria condizionata in tutte le camere, mentre la terrazza è il luogo ideale per rilassarsi con le altre viaggiatrici. Sempre nella capitale, c’è il Papaya Female Hostel, che offre soluzioni solo per donne in viaggio da 4-6 letti spaziosi ed economici sia con bagno privato sia in condivisione.

A Firenze, le viaggiatrici possono trovare rifugio nel PLUS Florence, che offre all’interno della sua struttura il PLUS Girls, un dormitorio esclusivamente riservato alle donne, con grandi specchi, asciugacapelli e tutte le comodità di cui una donna ha bisogno quando viaggia. Più a sud, precisamente a Siracusa, è attivo il LOL Hostel, a poca distanza dalla stazione dei treni e autobus: la scelta per alloggiare è ampia, tra camere condivise e camere doppie, tutte con aria condizionata, bagni interni e armadietti di sicurezza.

Altre soluzioni italiane sono il Hostel Colours di Milano, a poche fermate di metropolitana dal centro storico e dalle principali attrazioni della città, come il Duomo o il Castello Sforzesco, e il Friendly Venice – Female Only di Venezia, situato in un edificio storico di Campo Santo Stefano, a due passi dai negozi dell’alta moda italiana, con camere che si affacciano su uno dei tipici canali veneziani.

… E TESORI STRANIERI
Per chi invece deve o vuole lasciare l’Italia, le soluzioni non mancano un po’ dappertutto. A Lisbona, l’Alfama Patio Hostel è situato in uno dei punti salienti della capitale portoghese e non solo offre dormitori misti ma anche un dormitorio di sei letti riservato esclusivamente alle donne, con bagno privato. La sua magia è quella di trovarsi in un labirinto di strade, tra vestiti bianchi appesi alle finestre, fiori colorati e leggendari tram gialli che circolano oggi come nel passato. A Parigi, il Caulaincourt Square Hostel offre la connessione Wi-Fi gratuita, la colazione inclusa e il noleggio di biciclette nel famoso quartiere di poeti e artisti, dove è possibile respirare tutta l’atmosfera bohemienne. Hostelle invece è il primo e unico ostello femminile ad Amsterdam, situato a pochi minuti dalla Stazione Centrale. Con le sue camere doppie e dormitori da quattro, sei e otto posti letto, offre tutto ciò di cui una donna ha bisogno durante una vacanza.

Ideale per le donne in viaggio a Berlino, il Pfefferbett Hostel è situato nel quartiere Prenzlauer Berg, vicino a negozi, bar e gallerie e molto comodo per i collegamenti con i mezzi di trasporto pubblico. Servizio su misura anche al PLUS Prague Hostel di Praga, dove al momento del check-in le donne ricevono un morbido asciugamano e alcuni prodotti gratuiti. Ultima fermata del tour tra gli ostelli in rosa è Londra, con il St. Christopher’s Inn – Oasis, situato nella centralissima zona di London Bridge: a pochi passi dalla riva del Tamigi e dai locali british più famosi, è l’ideale per vivere un’esperienza sensazionale durante la propria vacanza. Buon viaggio a tutte!