Pinktrotters

Pinktrotters, community per donne viaggiatrice e glamourTempo di vacanze e di viaggi, anche solo al femminile. Le donne glamour e ricercate che desiderano condividere esperienze sofisticate in giro per il mondo possono appoggiarsi a Pinktrotters, una community internazionale pensata per le donne del ventunesimo secolo, sempre più indipendenti, costantemente in movimento, acculturate nelle scelte.

Tramite la geo-localizzazione, la piattaforma consente alle utenti di incontrare altre donne con interessi simili per poter poi, in un secondo momento, condividere viaggi ed eventi selezionati.
L’idea, con base a Londra ma capitanata dall’italianissima Eliana Salvi, è nata come soluzione ai bisogni percepiti in prima personaPinktrotters, community per donne viaggiatrice e glamour dalle componenti del team, tutte appassionate viaggiatrici con background diversi, ma complementari: finanza, giurisprudenza, marketing e tecnologia.

L’obiettivo è consentire alle donne una maggiore mobilità ed elasticità nelle loro vite e carriere, permettendo ad esempio di incontrare nuove compagne di viaggio, da selezionare accuratamente quando le sue amiche e conoscenti non sono disponibili.
Basta andare sul sito, iscriversi, selezionare la città in cui ci si trova e poi cliccare sul Pinktrotters, community per donne viaggiatrice e glamourpulsante “Pinktrot me!”: a quel punto, si viene messe in contatto con le Ambassador, che propongono eventi e weekend organizzati nelle città selezionate.

Il portale viene incontro alle esigenze di chi non vuole viaggiare da sola, per paura ma anche solo per contrastare la noia oppure promuovere nuove amicizie, ovviamente fashion.
“Avrete sicuramente sentito tante volte parlare di club maschili, specialmente legati a sport come golf o caccia, e molte volte anche di donne più mature incontrarsi per fini sociali e di beneficienza, ma una comunità di donne più giovani Pinktrotters, community per donne viaggiatrice e glamourinternazionali che viaggiano e si connettono tramite social network non esisteva ancora”, spiega Eliana.

Mettete insieme un gruppo di ragazze che parlano inglese tra di loro, giunte da ogni parte del globo, che non necessariamente si conoscono prima del viaggio e unitevi a loro per un weekend di shopping personalizzato a Milano, per una settimana depurative di yoga e meditazione a Bali o per una settimana a Miami per esplorare l’Art Basel.
Tutto questo è Pinktrotters: una Glam Social Community di viaggiatrici internazionali.
Pronta la valigia?