Fatti uno SmemoTour

SmemoTour, Smemoranda

SmemoTour, SmemorandaScorci naturali, monumenti, locali o strutture pubbliche: non ci sono confini, se non quelli italiani, per lo SmemoTour, il concorso legato alla mitica agenda su cui tutti, soprattutto a scuola, abbiamo scritto e appiccicato di tutto. Sotto il claim 2015 “Vivi, Ama, Ridi!”, Smemoranda ha lanciato uno speciale contest online dedicato alla sua community. Per partecipare, basta inviare una foto del proprio posto preferito in Italia ai profili ufficiali del diario su Instagram, Facebook o Twitter usando l’hashtag #Smemotour entro e non oltre il 15 luglio 2015.

In palio, ci sono tre weekend a Milano per due persone alla scoperta dei lati nascosti della città, in compagnia di un Cicerone molto speciale, scelto fra i collaboratori Smemoranda, ma ancora top secret. Per trovare ispirazione, si può visitare il sito ufficiale nella sezione dedicata alle mini-guide d’Italia scritte dagli amici del diario: Giovanni Vernia guida alla scoperta di Genova, fra borghi marinari, acquari e la casa di Cristoforo Colombo; Claudio Bisio invece va a spasso per Milano, descrivendo il drago verde di Piazzale Massari, dove andava da ragazzino a dissetarsi dopo interi pomeriggi trascorsi in bicicletta, e ovviamente l’immancabile “Zelig” di viale Monza 140.

Si possono trovare tanti spunti anche nella Bologna di Luca Carboni, che – fra i suoi cinque luoghi preferiti – elenca la zona di via Clavature, una piccola SmemoTourstrada caratteristica con un po’ di bar e bistrò, dove sono nate tante idee per i suoi testi. I Sud Sound System descrivono poi Lecce, dall’Anfitreatro Romano di piazza Sant’Oronzo all’Osteria Da Angiulinu, dove si può gustare una delle ricette più antiche del luogo: i pezzetti di carne di cavallo accompagnati da buon vino rosso. Ogni mese, la sezione si arricchisce di una mini-guida, dove gli S-vip ci accompagnano in giro per l’Italia.

Ma chi può partecipare allo SmemoTour? Chiunque abbia compiuto 13 anni, sia residente o domiciliato sul territorio italiano e risulti iscritto ai social network Facebook, Twitter o Instagram prima del 1 settembre, data di partenza del concorso. Basta condividere il proprio luogo preferito, di qualunque natura, purché all’interno del territorio italiano, con una breve descrizione che lo renda familiare e, perché no, oggetto di curiosità per un prossimo viaggio. Allora, qual è il vostro angolino d’Italia preferito?

SHARE
Articolo precedente#IceRide
Articolo successivoCascata delle Marmore