Un giro per la vita

La somma è 8.000: 1.500 miglia marine e 6.500 chilometri di strade costiere. Si è concluso con una cifra tonda “Un giro per la vita” (www.ungiroperlavita.it), il primo giro d’Italia ecologico lungo le coste con una barca a vela e un’auto ibrida. I due mezzi – la Sly 42 Fun e la Porsche Panamera S Hybrid – hanno portato un messaggio ambientale in dodici regioni “marinare”: promuovere valori e stili di vita compatibili con la necessità di preservare il pianeta per consegnarlo sano alle nuove generazioni, così come lo abbiamo ereditato. Durante la circumnavigazione dell’Italia in 25 tappe, da Trieste ad Andora, i due equipaggi di terra e di mare hanno condiviso con il pubblico l’aspettativa che le nuove tecnologie esistenti (auto ibride, mezzi altamente riciclabili) e i nuovi stili di vita basati sul contatto con la natura, sull’impiego della dieta mediterranea e sull’utilizzo del tempo non solo in una visione produttivistica prendano il sopravvento.

L’iniziativa è stata fortemente voluta da Alfredo Giacon, che dal 1993 naviga nei mari di tutto il mondo con la moglie Nicoletta e la cagnolina Trudy a bordo della loro barca a vela Jancris. Autore di cinque libri per Mursia, di cui uno tradotto in inglese e venduto negli Stati Uniti e in altri in sei Paesi di lingua anglosassone, quando non naviga è divulgatore di tematiche ambientali positive e di un nuovo modello di sviluppo per crescere e allo stesso tempo vivere più in armonia con il pianeta. La sua avventura si è concretizzata grazie alla sensibilità di aziende che hanno messo a disposizione i loro mezzi: una Porsche ibrida, concepita per essere riciclata al 95 per cento e che “veleggia” in modalità elettrica compiendo metà del viaggio a emissioni zero, e una barca a vela prodotta da un cantiere di Cesena, che ha da poco avviato con l’Università di Bologna il progetto “Eco Naut” per produrre natanti altamente riciclabili.

Il viaggio ha avuto come madrina la principessa Elettra Marconi, figlia dell’inventore della radio, ed è stato anche un’occasione di incontro e scambio enogastronomico, con una vera e propria staffetta alimentare: in ogni porto, il sindaco del Comune ospitante ha ricevuto dall’equipaggio un cesto con le eccellenze gastronomiche offerte dall’approdo precedente e, a sua volta, ne ha consegnato uno in dono per la tappa successiva: gesto di amicizia, ma anche di rispetto per il valore della dieta mediterranea, riconosciuta nel 2010 dall’Unesco come “patrimonio immateriale dell’umanità”.

In barca, insieme a Giacon, hanno viaggiato la moglie Nicoletta Siviero, la loro cagnolina Trudy, l’amministratore delegato di Archiweb srl (spin-off dell’Università La Sapienza di Roma) Renato Carafa e il figlio Paolo di 9 anni; al volante dell’auto, invece, c’era il giornalista Roberto Brumat, che ha seguito la costa insieme ai colleghi dei media locali.

I MEZZI
La barca a vela Sly 42 Fun è una spider del mare disegnata dal progettista friulano Marco Lostuzzi e prodotta da Sly Marine di Cesena, un cantiere d’avanguardia nella ricerca di soluzioni tecnologiche innovative. Questo modello esprime il modo attuale di vivere la barca a vela: divertimento, vita a bordo all’insegna di grandi spazi esterni, scafo veloce, sistema velico facile da usare e allestimenti che privilegiano la massima vivibilità. La caratteristica forma a “L” delle panche consente agli ospiti di parlare come in un salotto, mentre i tavoli possono essere abbassati fino a livello panca, trasformandosi in larghi divani.

L’auto, una Panamera S Hybrid, introduce un concetto radicale nella tecnologia ibrida delle vetture di lusso e di categoria superiore. Cosa la rende speciale? Innanzitutto la trazione con sistema Full-Hybrid parallelo: un motore a combustione V6 con compressore volumetrico da 3,0 litri e motore elettrico. La trazione ibrida spazia dalla guida a emissioni zero, nelle zone residenziali, alla funzione E-boost con cui il motore elettrico supporta quello a combustione, fino alla guida con motore a combustione disattivato, il cosiddetto “veleggiare”.

 

Clicca qui per leggere altri articoli della sezione News