Viva la libertà

Alessandra Nicosia, Tasmania, Australia, Ragusa, Alex Fox

Alessandra Nicosia, Tasmania, Australia, Ragusa, Alex FoxÈ in viaggio Alessandra Nicosia, in arte Alex Fox, ventottenne di Vittoria (Ragusa) follemente innamorata della bici, che a febbraio è volata nella terra dei canguri per un’avventura al cardiopalma: la ragazza infatti dovrà percorrere il perimetro della Tasmania, attraversando parchi e riserve naturali, per poi raggiungere Sydney. Tremila chilometri in sella, documentati nel suo blog, alessandranicosia.blogspot.it, un diario virtuale che la accompagna in ogni sua avventura.

Non è infatti la prima volta che Alessandra si mette al manubrio: il suo primo viaggio sulle due ruote nasce quasi per gioco, quando all’ultimo anno di università a Roma ha pensato che sarebbe stato divertente tornare a casa sua, in Sicilia, inAlessandra Nicosia, Tasmania, Australia, Ragusa, Alex Fox sella a una bici. A partire da quel momento, quello è diventato il suo mezzo di trasporto esclusivo, che ha usato in Italia, Regno Unito, Francia e Norvegia, tanto per citare qualche meta.

MEZZO D’ECCEZIONE
Condividendo la filosofia di vita di Ale Fox, la Lombardo Bikes – una delle maggiori aziende italiane del settore – ha scelto di credere in questa affascinante avventura dando alla giovane una bici molto moderna: robusta ma agile, maneggevole sia nei percorsi off-road che su strada, considerato che Alessandra dovrà percorrere una zona selvaggia del pianeta, tra foreste secolari, spiagge Alessandra Nicosia, Tasmania, Australia, Ragusa, Alex Foxincontaminate e formazioni rocciose tra le più alte del sistema australe. “Una bella scelta”, scrive Alessandra nel suo blog. “A volte, per vedere bei posti, devi anche farti qualche chilometro di sterrato, ed evidentemente ho scelto bene, perché non ho avuto nessun tipo di problema, considerando il fatto che sono pure una persona menefreghista, della serie… c’è un fosso, ma sì ci vado sopra con 40 chili di carico e se spacco la bici poi l’aggiusto”.

Nessuna paura nell’essere una donna sola in giro per il mondo? “Credo nella libertà, in ogni sua forma, e credo soprattutto nelle libertà di pensiero ed espressione, ma questa stessa libertà per essere pura deve rimanere nei suoi limiti e non scavalcare quelli degli altri”, scrive la biker. “Gli assassini e i pazzi esistono qua come nel resto del Alessandra Nicosia, Tasmania, Australia, Ragusa, Alex Foxmondo, ma non può essere questo a bloccare la voglia di esplorare, vedere, vivere il mondo. Un viaggiatore conosce i suoi limiti e riconosce anche quelli degli altri, se avverte un pericolo è il primo a capire cosa fare. Poi le cose succedono, certo, succedono in viaggio o anche dietro l’angolo di casa, si chiama vita”.

Insomma, Alessandra dichiara con fermezza che continuerà a fare wild camping, senza lasciarne ai soli uomini l’esclusiva. “Le paure sul viaggiare da sola le ho lasciate dietro tre anni fa, quando tutti mi dicevano che percorrere l’Italia in bicicletta per una ragazza da sola era pericolosissimo. Chi viaggia lo sa e mette in Alessandra Nicosia, Tasmania, Australia, Ragusa, Alex Foxconto tante cose, ma sa anche che più siamo lontani dalle grandi città e più alta è la probabilità di incontrare gente che, come noi, segue la sua strada rispettando quella degli altri”.

Il suo segreto, ma anche un consiglio per chi voglia seguire le sue orme? Durante un viaggio, breve o lungo che sia, bisogna sempre affidarsi al proprio istinto e a quello che ci raccontano le persone che più ci somigliano. “Una deviazione dalla strada principale è sempre un’altra strada, con tante cose da vedere, certe occasioni non bisogna farsele sfuggire”.