Siena Art Photo Travel Festival

© Rathika Ramasamy

Dal 29 ottobre al 30 novembre, la città di Siena accoglierà la grande fotografia internazionale con la seconda edizione di Siena Art Photo Travel Festival, una finestra aperta sul mondo e meta d’incontro per centinaia di professionisti, appassionati e giovani talenti.
Dopo il successo del 2015, che ha richiamato nella città del Palio grandi nomi della fotografia internazionale, la nuova edizione dell’evento si presenta ancora più ricca di iniziative e opportunità.

Sono undici le mostre – tra esposizioni collettive e personali – in altrettante suggestive location del centro storico che faranno da “cuore” alla manifestazione, dove saranno proposti anche tanti altri appuntamenti tra workshop, photo tour, conferenze e occasioni di incontro informale con autori e fotografi internazionali: dal premio Pulitzer Melissa Farlow all’artista di fama mondiale Timothy Allen, fino al documentarista iraniano Majid Saeedi, che ha dedicato al racconto del popolo afgano gli anni più recenti della propria attività professionale.

© Timothy Allen
© Timothy Allen

Il Festival si aprirà ufficialmente sabato 29 ottobre con la cerimonia di premiazione del Siena International Photography Awards, concorso fotografico internazionale che, per l’edizione 2016, vede la partecipazione di oltre 45 mila immagini, opere di fotografi professionisti, dilettanti e amatori, provenienti da 127 Paesi del mondo.

Ogni scatto andrà ad arricchire una delle nove categorie in gara: libero colore, libero bianconero, fotografia di viaggio, persone e ritratti, natura, wildlife, architettura e sport, il vino (novità 2016) e storyboard.
A decretare il vincitore assoluto e i primi dieci classificati per ogni categoria sarà una giuria composta da ventisei tra le firme più prestigiose della fotografia mondiale, da Melissa Farlow a Beth Wald, fino a Tomasz Tomaszewski.

© Ami Vitale
© Ami Vitale

La cerimonia di premiazione si svolgerà alle ore 18 presso il Teatro dei Rozzi, dove la sfera di cristallo Pangea sarà consegnata al “Photographer of the Year SIPAContest 2016” e ai vincitori di ogni categoria in gara.
Alle 20.30, poi, a due passi da Piazza del Campo, sotto le antiche colonne del Tartarugone di Piazza del Mercato, si svolgerà il Gran Galà.

Sono invece otto le mostre che verranno ospitate dal cuore storico della città per tutto il mese di novembre. Ad accogliere gli straordinari scatti immortalati da Timothy Allen durante i suoi reportage negli habitat più ostili del pianeta e raccolti nella rassegna “End of the road” saranno le sale della Biblioteca degli Intronati, mentre l’Accademia dei Rozzi farà da cornice alla mostra “Duality”, omaggio a Melissa Farlow e Randy Olson, che presenteranno un abbinamento di fotografie provenienti da oltre cinquanta lavori effettuati per National Geographic in 48 paesi del mondo.

© Pete Oxford
© Pete Oxford

Il complesso museale Santa Maria della Scala, in Piazza Duomo, farà da sfondo alla mostra “Il palio di Siena in B&W” di Francesco Cito, a poca distanza dall’installazione di Vittorio Guida, “Where are we now?”, un tributo al mondo contemporaneo attraverso un linguaggio primitivo e digitale, fatto di proiezioni, paure e speranze. Alla biodiversità e alla natura saranno poi dedicate due mostre: “Pianeta Terra. Un mondo da salvare” del fotoreporter Luca Bracali e “Il signore dell’Artico, l’orso polare e il suo habitat” di Marco Urso.

Siena Art Photo Travel Festival sarà anche un’occasione unica per gli appassionati – amatoriali o professionisti – di partecipare a workshop e corsi di post-produzione, mentre tra le conferenze spiccano due appuntamenti su tutti: il 29 ottobre, “Fotogiornalismo e Reportage nei paesi in guerra” con Francesco Cito e il 18 novembre, “Dalla passione alla professione. Come si diventa reporter” con Luca Bracali.

Per l’intera durata dell’evento infine sarà possibile partecipare a photo tour guidati alla scoperta di Siena e della sua provincia, che vanta la presenza di quattro siti patrimonio Unesco.

.
Siena Art Photo Travel Festival
Ulteriori informazioni su www.sipacontest.com